La storia

Il Ponzao nasce una sera d'estate del 2005 da un'idea dei ragazzi della panchina che, particolarmente ispirati, decidono di passare un giorno della settimana bevendo birra e parlando di FI....LOSOFIA! Dall'idea alla pratica il passo è breve, e il tutto si traduce nell'iscrizione al campionato UISP di calcio a 7.

Dal primo anno la squadra si dimostra subito ostica per qualsiasi avversario, classificandosi al 3° posto e partecipando alla fase regionale perdendo la semifinale.

Nella stagione successiva la società si muove sul mercato portando innesti come Giovannini, Zanella e Raspolini che si dimostrano valori aggiunti trascinando la squadra alla finale per aggiudicarsi il titolo. La partita sarà fantastica e dopo essere stati in svantaggio per 4 a1, i ragazzi riuscirono a pareggiare e addirittura a portarsi sul 5 a 4! purtroppo l'inesperienza giocò un brutto scherzo e portò a subire il gol del pareggio all'ultimo minuto. La lotteria dei rigori finì con un amaro 10 a 9 che sancì la sconfitta (a testa alta) del Ponzao.

Nella stagione 2007/2008 avviene l'incredibile. Dopo le cessioni di Giovannini e Zanella arrivano De Biasi e Bonvino e la squadra si dimostra da subito di un altro pianeta rimanendo in testa dalla prima all'ultima giornata vincendo meritatamente il campionato.

Nel 2008/2009 e 2009/2010 con le cessioni di Raspolini e De Biasi la squadra non riuscirà a confermarsi arrivando in entrambi i casi al quarto posto.

La stagione 2010/2011 verrà ricordata per l'acquisto di LUCA SCATTINA combattente in campo e fuori classe nel dopo partita! la squadra fornirà la sua peggior classifica arrivando settima ma Luca rimarrà nel cuore del ponzao a vita.

Nella stagione 2011/2012 avviene una vera e propria rivoluzione. Il Pappa Pizza entra come sponsor portando nuove risorse e il presidente si muove sul mercato comprando Ventura, Passiglia A, Barbera, Benacci e a gennaio Passiglia G.. La squadra in un incredibile testa a testa arriva seconda ad un solo punto dalla capolista.

Nel 2012/2013 i ragazzi partono alla grande ma dopo 7 giornate perdono per un grave inforunio Passiglia A. e dopo qualche giornata anche Russo. Il campionato è di tutto rispetto e si conclude con un meritato quarto posto che getta le basi per la stagione 2013/2014.

La stagione 2013/2014 parte alla grande con una striscia di 9 vittorie consecutive. Il ritorno di Passiglia G. sembra proiettare la squadra verso una stagione trionfale. La seconda parte di stagione si rivela però non all'altezza della primo scorcio di campionato. La squadra riesce comunque ad arrivare terza qualificandosi ai play off per la vittoria del campionato. L'avversario è il Pontremoli già battuto durante la stagione regolare. L'andata sul campo di Villafranca non rende giustizia al Ponzao che incassa un rimediabile 2 a 1. Nel ritorno tra le mura amiche i ragazzi di Russo non mettono in campo il necessario per ribaltare la situazione e il 2 a 2 finale elimina il Ponzao. La stagione resta comunque una delle migliori della storia e conferma la squadra ai vertici del campionato UISP.